2018 Verona: che il Kinensai abbia inizio!

Il lungo annno dei festeggiamenti per il Kinensai, anniversario dello status di attribuzione di Ente Morale alla nostra Associazione si è aperto con lo stage nazionale gratuito svoltosi a Verona sabato e domenica 20 e 21 gennaio, durante il quale più di 180 praticanti hanno potuto apprezzare le lezioni dei maestri Ubaldo Chiossi VI Dan, Donatella Lagorio VI Dan, Alessandro Pistorello
VI Dan, Cristina Sguinzo VI Dan, Giorgio Rizzi VI Dan, e Alberto Conventi V Dan.

L'evento, organizzato in maniera impeccabile dal maestro Rizzi, ha visto la partecipazione di
aikidoka provenienti dai dojo della macro regione coinvolta: Veneto, Lombardia, Trentino Alto-Adige, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia.

I festeggiamenti sono stati aperti sabato dal ringraziamento del Presidente dell'Associazione Franco
Zoppi, che ha sottolineato l'alto valore culturale dell'Associazione e della nostra pratica ed ha spiegato i motivi della scelta di questa nuova modalità di festeggiare gli anniversari dell'Associazione. Gli eventi diffusi sul territorio, in città che da tempo non ospitavano grandi eventi e affidati a Maestri delle varie zone d'Italia aumentano la conoscenza reciproca tra soci e la consapevolezza dell'importanza di appartenere ad una Associazione così ben radicata e peculiare.
Le tre ore di lezione del pomeriggio di sabato hanno visto susseguirsi prima il maestro Giorgio Rizzi, seguito poi dal maestro Alessandro Pistorello e infine dalla maestra Donatella Lagorio.
In serata, dopo una breve pausa, si è svolto l'Enbukai,protagonisti gli yudansha ed i loro uke, con tecniche varie in piccoli gruppi.
A metà dell'Enbukai il folto pubblico sugli spalti ha potuto assistere ad una impeccabile esecuzione corale del primo movimento di jo dell'Aikikai d'Italia, eseguito anche in forma kumi-jo.

La domenica mattina la pratica è iniziata con la lezione del maestro Alberto Conventi, seguito dalla maestra Cristina Sguinzo,
che ha festeggiato così anche il suo VI Dan ricevuto l'estate scorsa a La Spezia. A chiudere l'evento il maestro Ubaldo Chiossi.

Verona ha dimostrato quanto sia stato vincente scommettere su questa nuova formula, in un'atmosfera di grande cordialità ed amicizia, in cui ogni maestro ha condiviso il proprio stile peculiare ed ha partecipato con entusiasmo alle lezioni dei colleghi.

 

Fotografie Aikikai d'Italia, grazie a Antonia Pezzani, Irene Ferrari, Elena Stambul

 


 995,    26  Feb  2018 ,   Cronache